Anita e Polizia di Stato: un accordo per tutelare gli autotrasportatori

Anita e Polizia di Stato: un accordo per tutelare gli autotrasportatori

Un accordo per un’azione sinergica e congiunta finalizzata a conseguire più elevati livelli di sicurezza del traffico e della circolazione grazie ad attività formative in materia di Codice della strada.

Lo hanno sottoscritto la Direzione Centrale per la Polizia Stradale, Ferroviaria, delle Comunicazioni e per i Reparti Speciali della Polizia di Stato e ANITA, Associazione del trasporto e della logistica di Confindustria.

La collaborazione, siglata dal Prefetto Daniela Stradiotto, Direttore Centrale delle Specialità e dal Thomas Baumgartner, Presidente di Anita, prevede la realizzazione di iniziative di sensibilizzazione in materia di sicurezza stradale rivolte agli operatori di categoria, attraverso percorsi formativi mirati e di aggiornamento in materia di circolazione stradale, con particolare riferimento alla normativa di settore, senza trascurare richiami sui comportamenti corretti alla guida e sui fattori di rischio determinanti, quali cause degli incidenti stradali, nonché un ’approfondimento statistico dei fenomeni legati all’incidentalità nel trasporto di merci.

L’accordo nasce dall’esigenza di programmare, in maniera strutturata, una collaborazione con l’ANITA e prevede, tra le altre cose lo svolgimento di sessioni di approfondimento sulla normativa di settore, scambio di dati sui sinistri per analizzarne le cause, nonché iniziative mirate per accrescere la consapevolezza dei rischi che si corrono.

“La formazione dei conducenti professionali, dei manager e del personale amministrativo è un asset fondamentale per assicurare migliori livelli di sicurezza nella circolazione stradale e insieme al Dipartimento di PS abbiamo voluto valorizzare il modello della sicurezza integrata e partecipata, mediante iniziative ed eventi che mirino ad una formazione dedicata” ha dichiarato il Presidente ANITA, Thomas Baumgartner.

Fonte: Trasporti-Italia.com

Lascia un tuo Commento!